Höss Bier – Doppel Hirsch

 

L’origine di questa birra risale al XIII° secolo. Nel Medioevo era ritenuta un bene di lusso che veniva esportata dalla Germania settentrionale fino all’Italia. L’inalterabilità del prodotto veniva ottenuta grazie al grado plato molto forte. Questa birra trionfò in Baviera nel XVII° secolo. Ai monaci italiani, che a Monaco avevano fondato un monastero, durante la Quaresima era consentito assumere soltanto cibi liquidi, per cui l’unica soluzione per loro era rappresentata dalla Birra Bock. Questa birra aveva molte calorie, perciò era un alimento che dava sazietà ed energia. Inizialmente veniva prodotta in inverno come birra scura, successivamente in primavera come birra chiara. Questa usanza viene rispettata ancora oggi.

Descrizione

 

Caratteristiche: birra di un bel color marrone con riflessi rossicci, la schiuma ha una buona ha una buona consistenza e sul finale è cremosa. Al naso non regala grandi odori ma regala comunque profumi di pane e segale, ma anche di frutta sotto spirito e frutta secca. Birra  molto gradevole alla bocca caratterizzata da una discreta morbidezza, al  palato domina il malto.